Napoli. Aprite le finestre e ‘sciorinate!’

NAPOLI – Quando Francesca Lugnano ha ideato il progetto “Apriamo le finestre – Sciorinate!” (Sciorinare significa aprire, stendere all’aria, far vedere – ndr) pensava di ‘illuminare’ le mura e i palazzi della città di Napoli quando la sera tutto si spegne e si svuota in questo periodo di emergenza sanitaria da Covid-19 e di forzata domiciliazione, una sorta di ‘chiamata’ ai balconi per fotografi e video makers per puntare i proiettori fuori dalle finestre di casa e mostrare i propri lavori, o in alcuni casi mettendo a disposizione la propria attrezzatura per mostrare materiale altrui per una proiezione a cui assistere insieme, sul balcone di casa.

Oggi il progetto si è evoluto in performances live di vario genere: teatro, musica, danza e tanto altro ancora. Tutti chiamati a partecipare attraverso le proprie competenze e mestieri, con l’obiettivo di creare una mappa interattiva napoletana con tanti appuntamenti live e proiezioni, da consultare e aggiornare quotidianamente.

Per aderire al progetto e proporre la propria finestra come punto di proiezione, ma attenzione bisogna essere in possesso di un proiettore, si può scrivere alla seguente mail: apriamolefinestresciorinate@email.com

 

Leave a comment