Napoli. Al via la rassegna “Cinema al femminile tra Italia e Francia”

NAPOLI – “Cinema al femminile tra Italia e Francia” è la rassegna a cura di Antonella Di Nocera, direttrice del festival “Venezia a Napoli”, nata per celebrare il talento e la creatività al femminile nel cinema italiano e francese.

In programma ogni lunedì fino a luglio 2020 all’Institut Français Napoli in Via Crispi 86 (Ingresso libero e film in lingua originale con sottotitoli), la rassegna prenderà il via lunedì 3 febbraio alle ore 20:00, con ospite la regista e sceneggiatrice Francesca Comencini per la proiezione di “Amori che non sanno stare al mondo”, film del 2017, che ha ottenuto tre candidature ai Nastri d’argento, sulla tormentata fine di una storia d’amore con protagonisti Lucia Mascino e Thomas Trabacchi. Francesca Comencini, prossimamente sul set della quinta stagione di “Gomorra – La serie” e dal 31 gennaio su Netflix con “Luna Nera”, il fantasy al femminile diretto insieme con Susanna Nicchiarelli e Paola Randi, incontrerà il pubblico al termine della proiezione.

Verranno proietati film delle registe italiane Valeria Golino, Valeria Bruni Tedeschi, Susanna Nicchiarelli, Alice Rochwacher, Laura Luchetti, Margherita Ferri, e le francesi Noémie Livosvky, Celine Sciamma, Zabou Breitman, Catherine Corsini, Sandrine Bonnaire, Rebecca Zlotowski, Lou Jeunet, Sara Forestier, Marie Sophie Chambon. In programma una serata omaggio alla grande Agnès Varda, recentemente scomparsa, e la celebrazione di due delle prime registe del cinema, precoci e indipendenti, Elvira Notari per l’Italia e Alice Guy per la Francia.

“Il cinema al femminile” porterà in questa grande metropoli culturale i talenti di registe che spesso hanno già segnato la storia del cinema, ma che comunque meritano ancora più visibilità

Antonio Perreca

Leave a comment