Sconfitto il Diabete con le cellule embrionali staminali

BOSTON – La scoperta è straordinaria, e potrebbe rivoluzionare lo stile di vita di milioni di persone diabetiche nel mondo, attualmente costrette a iniezioni di insulina per mantenere livelli stabili di zucchero nel sangue. Scienziati dell’Università privata di Harvard sono riusciti infatti ad alterare le cellule staminali embrionali umane per farle produrre e rilasciare insulina. Potrebbe essere un importante e definitivo passo avanti per il trattamento del diabete.

La tecnica, che ha richiesto ben 15 anni di lavoro, consiste in un processo di formazione delle cellule beta, quelle che si trovano nel pancreas e secernono insulina: stimolando alcuni geni in un certo ordine, i ricercatori sono riusciti a trasformare le cellule staminali embrionali, e anche ad alterare le cellule della pelle, in cellule beta.

Doug Melton, ricercatore capo del progetto, ha dichiarato: “Siamo in grado di curare il diabete da subito! Possiamo produrre centinaia di milioni di cellule in grado di leggere la quantità di zucchero nel sangue, dopo un pasto, e farle rilasciare la giusta quantità di insulina”.

La ricerca, già sperimentata sui topi, ha avuto un incredibile successo. A breve sarà testata sui primati e dunque sull’uomo una volta superati gli ostacoli burocratici ed etici, imposti in alcuni Paesi, riguardo l’uso delle cellule staminali.

Comments

  1. ho un diabete mellito tipo 1 dall’età di 8 anni.
    Con il tempo questa malattia degenerativa mi ha divorato la vita fisicamente e mentalmente. in passato ho avuto un problema al rene dovuto al diabete, a seguire ho perso i denti in quanto il diabete si è buttato contro di loro e adesso una retino patia; ecco perchè è una malattia auto distruttiva…. sbalzi glicemici continui!

    A soli 24 anni sto perdendo le speranze di una vita normale che mi è stata tolta!