Musica. “Canta Napoli!”, in quarantena

NAPOLI – L’associazione Culturale Napoli tour in-canto ha come scopo quello di far conoscere luoghi insoliti di Napoli e della Campania creando tour in cui i racconti e la classica visita guidata si uniscono a musiche e canti in un intreccio osmotico tra narrazione e linguaggio musicale, creando una performance site specific dove la scelta musicale è sempre contestualizzata.

Si è pensato ad un evento virtuale, vista la situazione  “Covid”, anche per rendere più piacevole un momento difficile e stressante.

La citazione è illustre, “Canta Napoli!” è un disco di Renato Carosone del 1960 in cui il celebre e poliedrico artista napoletano crea una canzone per svariate situazioni, dalla farmacia alla passeggiata per Via Toledo trasformandole in piccoli e divertenti sketch. Si è pensato di farlo tutti assieme, il risultato sarà la creazione di un paesaggio sonoro, di una colonna sonora partecipata e attuale, un archivio sonoro della Napoli di adesso.

Per partecipare bisogna pensare ad una canzone, può essere in tutte le lingue e di tutte le epoche, può essere edita o inedita, si può scriverla per l’occasione oppure essere una canzone nota, l’importante è che sia legata per te a questo momento così particolare. Dunque canta la canzone, oppure invia semplicemente il titolo se è una canzone edita. Poi inviare il file, può essere solo audio oppure un video. E accompagna il file con un piccolo testo, poche righe di spiegazione sul perché è stata scelta proprio quella canzone.

Inviare il materiale a napolitourincanto@gmail.com o usando whatsapp al numero:3204857038 entro la fine della Quarantena.
Al termine di questo periodo sarà condivisa sulla pagina dell’associazione il risultato finale, con un montaggio audio di tutte le canzoni

Antonio Perreca

Leave a comment