Karate Training Centre. Arti marziali come “scuola di vita”

GIUGLIANO – La disciplina del karate è difficile da collocare nella storia, ma essa è stata creata nell’isola giapponese di Okinawa nel XIV secolo e deriva dalle tecniche cinesi di combattimento a mani nude, non a caso la parola karate significa “mano vuota”. E’ una disciplina marziale e dunque spesso oggetto di critica riguardo l’incitamento alla violenza, dato che prevedono tecniche di attacco e difesa dettate dal kumite, ovvero l’incontro diretto tra due avversari. Al riguardo abbiamo rivolto alcune domande al Maestro Francesco Buonsenso, che insieme al Maestro Raffaele Ciotola ha ideato il progetto “Karate Training Centre”.

Maestro Buonsenso, le arti marziali, le tecniche di attacco, sono sport diseducativi?

«L’insegnante di karate fornisce metodi grazie ai quali i bambini possono praticare il karate in assoluta sicurezza. I bambini non vengono mai limitati nello sfogo della loro vivacità, perchè le loro energie, e quindi la loro aggressività, vengono canalizzate e fatte sfociare verso un lavoro positivo. Una delle caratteristiche del lavoro svolto durante gli allenamenti con i bambini è lo sviluppo della conoscenza del proprio corpo: il bambino è in grado di percepire le proprie potenzialità e i propri limiti. In merito alla questione che il karate venga considerato uno sport diseducativo non sono d’accordo: esso prevede un comportamento che segua regole di condotta e di rispetto verso il prossimo, come fare il saluto quando si arriva e quando si lascia il dojo, rispettare il proprio avversario, non assumere atteggiamenti scorretti».

Quindi il karate, le arti marziali in generale, sono una sorta di ‘preparazione’ alla vita?

«Sì, esse non sono solo uno sport, ma una scuola di vita, una filosofia che aiuta a crescere meglio».

A tal proposito, Lei e il Maestro Raffaele Ciotola avete ideato il progetto “Karate Training Centre”. In cosa consiste? 

«Il Karate Training Centre nasce come progetto di formazione di atleti che possono competere in campo nazionale e internazionale. “Training centre” significa appunto “centro di allenamento” e come centro di allenamento agonistico ci preoccupiamo della formazione, della preparazione atletica e agonistica, per quanto riguarda l’aspetto sportivo. Per quanto riguarda l’aspetto formale del karate il progetto Karate Training Centre nasce come progetto di studio, anche da parte di noi istruttori, per ciò che concerne l’applicazione delle tecniche fondamentali del karate tradizionale».

By Martina Sorrentino

Comments

  1. buongiorno volevo sapere se era possibile avere contatti della scuola di karate del maestro buonsenso ho un figliolo di 12 anni che vorrei avviare alle arti marziali
    grazie

    • Salve, la scuola di karate del Maestro Buonsenso si trova a Giugliano in via Arco Sant’Antonio 33. Il 29 ottobre è previsto un open-day.