Vi piace leggere? ”Scambiamoci un libro” col BookMob

NAPOLI – Sabato 30 gennaio a Napoli, a partire dalle ore 12:00 in Piazza Dante, si svolgerà l’evento culturale ”BookMob, scambiamoci un libro”, organizzato dall’associazione culturale Libri in Circolo, allo scopo di regalare ai partecipanti una piacevole lettura e una giornata di puro divertimento. Per partecipare all’evento, alle persone sarà sufficiente portare con sé un libro confezionato, mettersi in cerchio, rendere disponibile il loro libro al centro, e al via scambiarli.

“Se un libro non ti è piaciuto, regalalo. Se un libro ti è piaciuto, regalalo”, questo è il motto dell’iniziativa. Ma per saperne di più abbiamo contattato Rita Raimondo, organizzatrice del BookMob. Questa è la sua intervista.

Sig. ra Raimondo come nasce l’iniziativa BookMob?

«L’idea era quella di creare un evento che potesse davvero mettere in pratica quanto c’è nel nome della nostra associazione. Quindi il BookMob nasce per mettere in circolo i libri.»

Come partecipare?

«Basta scegliere un libro dalla propria libreria, un libro amato o odiato, scriverci dentro una dedica per il suo futuro lettore e incartarlo come fosse un regalo. Poi bisognerà solo essere in orario per l’appuntamento: allo scoccare dell’ora stabilita tutti i partecipanti formeranno un cerchio e i libri inizieranno a scorrere fino alla fine del conto alla rovescia. Allo stop, chiunque avrà fatto un regalo e ne avrà ricevuto uno in cambio. Si tratta di un evento gratuito e velocissimo, per questo è stato definito flashmob. Al riguardo si possono scoprire le date degli appuntamenti dalla pagina Facebook ufficiale dell’organizzazione: Librincircolo – BookMob.»

In quanti hanno già aderito?

«Abbiamo francamente perso il conto delle edizioni dell’evento. Abbiamo inventato il BookMob e nel giro di un mese c’è stata la prima edizione, era l’ottobre del 2013. Da allora ogni mese lo portiamo da qualche parte. Siamo stati a Ischia, Portici, Torre del Greco, San Giorgio a Cremano, Nola, Cusano Mutri. Ma la nostra base resta Napoli, dove proprio nell’ultimo ottobre abbiamo realizzato l’edizione più affollata ed emozionante. I partecipanti sono sempre centinaia e aumentano ogni volta di più.»

Consigli per i partecipanti di questa edizione?

«A chi non ha mai partecipato suggeriamo vivamente di farlo! A chi ci segue già suggeriamo vivamente di non smettere! E a voi che ci avete intervistato, beh, siete ancora lì? Incartate un libro e venite in piazza!»

Chris Barlati

Cresciuto tra racconti di Partigiani, con un nome che non lo rappresenta, si ritrova a scrivere per amor dell'informazione. Amante dei film d'animazione di Miyazaki, attende l'arrivo di Capitan Harlock e della sua anarchia.
Chris Barlati

Leave a comment