Solidarietà. A Pozzuoli “E’ Moda… per il sociale”

POZZUOLI – Giovedì 10 maggio 2018 alle ore 15:00, presso la Casa circondariale femminile di Pozzuoli si terrà la sfilata “E’ Moda… per il sociale”, dove 30 detenute indosseranno abiti firmati da stilisti italiani.

Torna la moda nella Casa circondariale femminile di Pozzuoli, con una nuova edizione di “E’ Moda… per il sociale”. L’evento, organizzato dalla P&P Academy, si terrà nella struttura carceraria di Via Pergolesi, dove sono ospitate le detenute che sfileranno con gli abiti di Veronica Guerra e di Intrecci, di Luisa Castaldo e Ciro Prato. Le modelle saranno truccate da professionisti del make-up e del parrucco, rispettivamente Art Studio e Ciro Paciolla. La serata sarà presentata da Anna Paparone e Graziano Amato. Parteciperanno come ospiti la cantante Barbara Buonaiuto, Gli Svincolati di Made in Sud e lo chef stellato Pasquale Palamaro, che preparerà una gustosa pietanza. Saranno presenti, tra gli altri, la Direttrice della Casa circondariale Stella Scialpi e i sindaci dei Comuni flegrei. “E’ Moda… per il sociale” è stato promosso dalla Fitel Campania e dall’associazione Nirvana, con il patrocinio della Regione Campania, dei Comuni di Pozzuoli e Monte di Procida.

Come in una favola, per una sera le ospiti dell’Istituto si trasformeranno in modelle, alzeranno gli occhi e sosterranno lo sguardo del pubblico venuto ad assistere. Per una sera sfileranno e avranno la responsabilità di valorizzare gli abiti e se stesse. Un progetto che lavora sull’autostima e sull’empowerment sociale, in attesa della libertà. Al riguardo abbiamo ascoltato Anna Paparone, direttrice artistica della manifestazione: «La sfilata ha esclusivamente finalità sociali, si propone di offrire alle detenute un momento di svago e di aggregazione, e di avvicinarle al mondo della moda. Il programma di reinserimento prevede un corso di quattro mesi di portamento e bon ton sotto la mia guida.»

Serena Costantino

Serena Costantino

Napoletana classe '83, psicologa e teatroterapeuta di orientamento buddista, ha fatto di una malattia il suo punto di forza, dell'arte il suo mezzo di espressione. La sua missione nella vita è aiutare le persone a essere felici.
Serena Costantino

Leave a comment