Sarno e Legambiente impegnati per “Spiagge e fondali puliti”

SARNO – Si è svolta sabato 28 maggio, dalle ore 10:00 alle 14:00 presso il Lungofiume della località sarnese di Foce, l’iniziativa “Spiagge e fondali puliti” patrocinata dall’associazione “Leonia circolo Legambiente Valle del Sarno”. L’iniziativa, che si ripete ogni anno nell’ultimo fine settimana di maggio per la pulizia volontaria di spiagge e siti naturali, ha riscontrato un notevole successo: erano infatti oltre 20 i volontari partecipanti.

Lo scopo dell’evento, oltre a quello di migliorare le condizioni di un sito naturale così importante, era quello di sensibilizzare gli animi dei cittadini alla cura e alla tutela dei corsi d’acqua interni, i quali, se contaminati, trasportano nei nostri mari tutte le sostanze nocive. Si è cercato dunque di ripulire gli argini e il fondale nel migliore dei modi, e durante la pulizia sono state recuperate le cose più disparate: mozziconi di sigarette, tappeti, bottiglie di vetro, piattini di plastica, ma ancor più grave e inaspettato è stato il rinvenimento di pezzi di copertoni, carrozzeria, involucri di materiali tossici, una sedia di metallo, e addirittura dei segnali stradali.

Sul posto sono giunti in aiuto dei volontari anche alcuni biologi, i quali, costituitisi in un gruppo, hanno analizzato e valutato lungo lo stesso tratto lo stato ecologico del fiume, e hanno creato così anche un momento di analisi e approfondimento scientifico di una macchia naturale che dovrebbe essere preservata dalla contaminazione.

Tra i volontari, oltre agli iscritti all’associazione, erano presenti anche numerosi cittadini di qualsiasi età, il tutto a testimonianza che la cura dell’ambiente e la sua tutela non è qualcosa che tocca solamente gli addetti ai lavori. L’impegno di Legambiente tuttavia non è finito a Foce. Nella giornata di domenica infatti, altri volontari si sono recati ai siti di  Campolongo, presso la Marina di Eboli, Maiori, Paestum, Amalfi e Castel Volturno.

Carmela Landino

Carmela Landino, classe '93, impara l'inglese già a 3 anni con l'aiuto della madre, oggi studia Mediazione linguistica e culturale. Fan sfegatata dei Coldplay, oltre la laurea ha un sogno nel cassetto: il selfie con Chris Martin ovviamente.
Carmela Landino

Leave a comment