Musica. Successo di Antonella D’Agostino all’Arts cafè con il suo concerto “Jesce sole”

NAPOLI – Il giorno 23 luglio il locale Arts Cafè, situato a Napoli in Via San Giuseppe Dei Nudi 9, ha ospitato Antonella D’Agostino, l’inimitabile voce della celebre opera “La Gatta Cenerentola” del Maestro Roberto De Simone, in occasione del quarantennale dello spettacolo del 1976.

Il locale, situato in pieno centro di Napoli a pochi passi dal Museo Nazionale, è la sede dell’Associazione Internazionale C.T.S., il Centro Teatro Studi di Napoli di Ciro Giorgio, attore, cantante, regista impegnato sin da piccolo nell’attività teatrale: fu infatti il piccolo Peppeniello della celebre versione di “Miseria e Nobiltà” con Nino Taranto, Dolores Palumbo e Luisa Conte.

L’Associazione Internazionale C. T. S. raccoglie continuamente attorno a sé artisti della cultura partenopea, con l’intento di valorizzare e salvaguardare l’arte popolare e di riportare sulla scena tradizioni storiche della nostra cultura. L’artista, nel suo concerto “Jesce sole”,  ha infatti eseguito i brani più famosi del suo repertorio, intrattenendo gli spettatori con musica popolare e tanta ilarità. Ad accompagnarla, il trio musicale formato da Vittorio Cataldi al violino, Giovanni Dell’aversana alla chitarra e Gianluca Mirra alle percussioni.

Lo spettacolo si è svolto all’esterno del settecentesco Palazzo Solimena, un antico edificio di Napoli situato in un luogo che regala suggestioni e romanticismo, antichità e senso artistico. L’atmosfera che si respirava nell’aria era ricca di quel folklore tipico della cultura popolare, i cui canti possiedono una forza espressiva talmente potente da far rallegrare gli animi sia di chi li canta che di chi li ascolta. Il pubblico ha infatti molto apprezzato le sonorità della cantante, lasciandosi coinvolgere dal suo spirito frenetico e dal suo atteggiamento talvolta esuberante, ma da cui traspare l’amore per la musica e per l’arte.

“Voglio sempre dare il massimo durante i miei spettacoli”, così la D’Agostino ha tenuto a precisare molte volte durante il concerto. Durante la sua esibizione ha cercato di non deludere  il pubblico che l’ascoltava, il quale è stato immerso per tutto il tempo in un’atmosfera simpatica e sognante.

Il 23 luglio l’Arts cafè ha avuto dunque l’onore di ospitare una delle cantanti e attrici più apprezzate del panorama napoletano, regalando al pubblico piacevoli e divertenti sensazioni.

Antonella Izzo

Classe '93. Laureata in Scienze della Comunicazione, costruisce la sua vita sulla lettura, la pittura e la scrittura. Porta sempre con sé una piccola macchina fotografica, come fosse un registratore di sensazioni.
Antonella Izzo

Leave a comment