Musica. Ad Anacapri il Premio Lauzi

ANACAPRI – Giovedì 25 luglio, in Piazza S. Nicola ad Anacapri, alle ore 21:00, si terrà la serata finale del Premio Anacapri Bruno Lauzi, giunto alla XII edizione. In tale occasione sarà proclamato il vincitore.
Marino Bartoletti e l’attrice Francesca Ceci condurranno l’evento in cui si esibiranno i 6 finalisti, precisamente gli artisti e i brani finalisti saranno: Giulia Ventisette, con “Mio fratello è figlio unico” e “Amore Caro Amore Bello”; Francesca Romana Perrotta, con “La Rivoluzione” e “Ritornerai”; Chiara Effe, con “Ali di Carta” e “Scrivimi”; Tueff con “L’ultimo bisonte” e “Il Vecchiaccio”; Valentina Graziella Balistreri con “Ho attraversato”e “Piccolo Uomo”; Margherita Zanin con “E’ bello accettare” e “Molecole”.
La giuria, presieduta da Giordano Sangiorgi, organizzatore del MEI (Meeeting delle Etichette Indipendenti di Faenza) ha selezionato i sei finalisti che interpreteranno oltre al loro brano inedito anche un brano di Lauzi.

Nel corso della manifestazione verrà assegnato il Premio “Anacapri Penna d’Autore 2019” a Maurizio de Giovanni e Simone Cristicchi.
Il vincitore assoluto si esibirà al MEI sabato 5 ottobre, in un contest tra giovani vincitori dell’ultima edizione di festival dedicati a cantautori scomparsi
.

Al riguardo abbiamo raccolto la testimonianza di  Federico Fulgi, rapper napoletano impegnato in temi sociali: «Questa selezione per me è giù una vittoria, il brano che proporrò, “L’ultimo bisonte”, va a inserirsi in un nuovo progetto discografico dal titolo “Uomo Vero”, con le musiche di Dj Uma, in lingua italiana e incentrato sulla vera essenza e sul rispetto di ogni forma di vita. E’ importante per me valorizzare la dignità della vita,  sarà un onore poi esibirmi nella rivisitazione originale di un pezzo di Lauzi.  Grazie anche al successo del mio brano “Brigante pe Ammore” ed “Ogni Vota”, dedicata al giornalista Giancarlo Siani,  ho sempre sostenuto i valori del Sud che con questa nuova progettualità ho deciso di rendere internazionali.»

Serena Costantino

Napoletana classe '83, psicologa e teatroterapeuta di orientamento buddista, ha fatto di una malattia il suo punto di forza, dell'arte il suo mezzo di espressione. La sua missione nella vita è aiutare le persone a essere felici.
Serena Costantino

Latest posts by Serena Costantino (see all)

Leave a comment