Lavoro. Report dal Federico II Job Fair, il primo Career day di Ateneo

NAPOLI – Mercoledì 3 ottobre si è svolto il primo Career day dell’Università degli Studi di Napoli Federico II aperto a tutti gli ambiti disciplinari. L’evento, svoltosi nel complesso universitario di Monte Sant’Angelo in Via Cinthia 26, è stato aperto alle ore 09:30 dal saluto istituzionale del pro rettore Arturo De Vivo, nell’Aula Magna Carlo Ciliberto.

Il professor De Vivo ha affermato l’importanza di creare un’occasione per la comunicazione diretta tra le aziende e gli studenti, al fine di ridurre i tempi che i laureati impiegano per entrare nel mondo del lavoro, coinvolgendo per la prima volta tutti i dipartimenti della Federico II, compresi quelli umanistici. Ha poi aggiunto di confidare nella qualità della preparazione e delle capacità dei laureandi e laureati federiciani.

La registrazione all’evento da parte degli studenti è avvenuta tramite la piattaforma di AlmaLaurea, dove le aziende hanno potuto analizzare i curriculum e invitare gli studenti, con il profilo ricercato, al proprio stand per brevi colloqui.

Con un totale di 130 aziende, dalla Banca d’Italia alla Nestlé, dalla Coca-cola HBC Italia alla Maserati, passando per la Rai e la Regione Campania uff. aree protette, si è arrivati a più di 5mila colloqui prenotati, che si sono svolti nell’arco della giornata presso le diverse aule adibite per un giorno a uffici. Ogni studente, curriculum alla mano, si è messo alla prova scoprendo le opportunità più adatte al proprio percorso formativo e le competenze maggiormente richieste dalle aziende, prime tra tutte la conoscenza dell’inglese e l’uso dei principali programmi informatici.

Alla conclusione della giornata, alle ore 17:00, gli stand hanno raccolto una grande quantità di curriculum, più di 700 solo per lo stand di Costa Crociere, che verranno inseriti nelle banche dati aziendali in caso di eventuali assunzioni

Alessandra Slao

Musicista, con un quarto di secolo alle spalle, è laureata in Traduzione specialistica.
Curiosa di tutto ciò che la circonda, ha sempre un libro nella borsa ed è alla ricerca costante del prossimo viaggio.
Alessandra Slao

Leave a comment