From Mag, 2017

Napoli. Report dall’incontro con Gianni Minà allo Scugnizzo Liberato

NAPOLI – Mercoledì 31 maggio alle ore 18:00 presso lo Scugnizzo Liberato, l’ex carcere minorile Filangieri, ha avuto luogo la presentazione del libro “Così va il mondo” del giornalista Gianni Minà. L’evento, a cui hanno partecipato anche la Nuova Compagnia di Canto Popolare e la Bandarotta di Bagnoli, è stato organizzato da Massa Critica e…

Libri. Recensione “Da Giùnapoli al Vomero” di Mauro Giancaspro

NAPOLI – Mauro Giancaspro, autore di libri di successo tra cui “Il vecchio che parlava alle piante”, “E l’ottavo giorno creò il libro”, “Leggere nuoce gravemente alla salute”, ha pubblicato a maggio “Da Giùnapoli al Vomero” con l’editore napoletano Alessandro Polidoro, opera di 133 pagine inserita nella collana “Alto Parallelo”. “Da Giùnapoli al Vomero” racconta il trasloco della…

Libri. Recensione di “Stranieri su un molo” di Tash Aw

NAPOLI – Una storia di inclusione ed esclusione, multiculturalismo, stereotipi e migrazione: è questo che emerge dalla penna di Tash Aw nel suo breve saggio autobiografico “Stranieri su un molo”, pubblicato in Italia da “Add Editore”. Un viso dai lineamenti poco accentuati, dall’incarnato a volte pallido, a volte scuro, che attraversa l’Asia e tutti lo…

Napoli. Report dall’incontro “Il mondo con gli occhi di Medici Senza Frontiere”

NAPOLI – Mercoledì 24 maggio alle ore 17:00, presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici in via Monte di Dio 14, si è svolto l’incontro “Il mondo con gli occhi di Medici Senza Frontiere” organizzato dal gruppo locale di Napoli, per sensibilizzare e spiegare ai cittadini le attività portate avanti dagli attivisti. L’incontro, avvenuto all’interno delle…

Sant’Anastasia. La “Walk of love”, passeggiata solidale

SANT’ANASTASIA – Domenica 28 maggio, per il secondo anno consecutivo, le strade di Sant’Anastasia ospiteranno l’evento “Walk of love”, una passeggiata solidale organizzata dall’associazione anastasiana “Love for Sant’Anastasia”. In linea con gli obiettivi e gli ideali perseguiti dall’associazione, la manifestazione “Walk of love” si pone come obiettivo la raccolta di fondi a sostegno delle famiglie in…

Siria. Report dall’incontro con l’attivista Bahar Kimyongür

NAPOLI – Mercoledì 24 maggio alle ore 18:00, presso la GalleRi Art, lo spazio autogestito da artisti, operatori culturali, artigiani e attivisti sociali, situato all’interno della Galleria Principe di Napoli, si è tenuto un incontro con l’analista internazionale, nonché attivista, scrittore e giornalista belga Bahar Kimyongür, tradotto dal francese dall’attivista Gianfranco Castellotti, per discutere delle attuali…

Napoli. Report dal Festival dello Sviluppo Sostenibile

NAPOLI – Lunedì 22 maggio, presso il Teatrino di corte del Palazzo Reale, è stata inaugurata la I edizione del Festival Italiano dello Sviluppo Sostenibile, promosso dall’ASviS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, con un tema incentrato sul contrasto di tutte le forme di disuguaglianze dal titolo “Italia 2030: che nessuno resti indietro”. Nel settembre…

Libri. Con Mauro Giancaspro “Da Giùnapoli al Vomero”

  NAPOLI – Lunedì 22 maggio alle ore 18:00 circa, Mauro Giancaspro, scrittore di libri di successo come “Il vecchio che parlava alle piante”, “E l’ottavo giorno creò il libro” e “Leggere nuoce gravemente alla salute”, ha presentato il suo ultimo romanzo “Da Giùnapoli al Vomero”, edito da Alessandro Polidoro, alla libreria “Io ci sto”.…

Film. Con “Voir Naples et rever” la Francia racconta Napoli

NAPOLI – All’Istituto Francese Grenoble, lo scorso 5 maggio alle ore 19:00 è stato proiettato in anteprima il film documentario francese “Voir Naples et rever” (Vedi Napoli e sogni), sottotitolato in italiano. La pellicola è stata realizzata da una squadra di operatori francesi, che hanno ripreso la vita di quattro cittadini napoletani. A presentare l’anteprima i registi Bénédicte…

Attivismo. Musica e militanza della Banda POPolare

MODENA – La Banda POPolare nasce nel 2011 a Modena, in Emilia-Romagna. E’ un gruppo musicale composto da operai metalmeccanici che lavorano nelle principali fabbriche site nel distretto industriale di Modena, come la Ferrari e la Maserati, e che in assenza di ideali rivoluzionari della cultura operaia, oggi relegati nell’oblio, si sono posti l’obiettivo di fare…